Intervenendo telefonicamente con i colleghi slovacchi di Sport.sk, Milan Skriniar ha manifestato la sua gioia per la conquista dello scudetto con l'Inter: "Provo sentimenti irreali, una gioia irreale - le sue parole -. Ammetto che non mi aspettavo che lo vincessimo domenica scorsa, pensavo di chiudere il discorso in casa con la Samp sabato prossimo. È successo e sono contento che sia andata così. È un enorme successo. Per me, per la società e per i tifosi che stavano aspettando questo momento da undici anni .. ".

Skrinka racconta come ha passato la giornata domenica scorsa, quella della consacrazione definitiva arrivata senza giocare grazie al pari imposto dal Sassuolo all'Atalanta: "Ho visto la partita nella stanza d'albergo, su un tablet, dopo il fischio finale, ho subito aperto lo champagne". 

Il 19esimo tricolore della storia della Beneamata è il trofeo più importante per lo slovacco: "Naturalmente, questo è il più grande successo della mia carriera. Vincere un titolo italiano è molto impegnativo. Soprattutto nella stagione in cui siamo stati eliminati dalla Champions e dalla Coppa Italia. È incredibile, probabilmente capirò tutto solo dopo un po' di tempo. Dedico il titolo a tutti gli slovacchi. Sono molto contento di averlo portato nel nostro Paese".

Spontanea è stata la risposta dei tifosi: "Mi hanno scritto molte persone, dalla Slovacchia e dall'Italia. Sento un enorme sostegno. L'unica cosa che mi dispiace è che non possiamo festeggiare con i nostri fan. Immagino che sabato avremmo giocato contro la Samp da campioni col tutto esaurito di San Siro. Ho visto immagini della città, che domenica sera era vestita con i nostri colori nero e blu. Le strade erano piene di tifosi dell'Inter. Siamo stati in grado di porre fine ai nove anni di dominio della Juventus, ed è una cosa davvero importante". 

VIDEO - NUOVO INNO, LA VERSIONE PROPOSTA DA MARK & KREMONT

Sezione: In Primo Piano / Data: Gio 06 maggio 2021 alle 12:48
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print