Momento particolare per l'Inter, reduce dal rinvio della partita di campionato con la Sampdoria e attesa stasera all'impegno con il Ludogorets in un clima atipico in considerazione di un Meazza vuoto. L'allarme coronavirus sta condizionando questa fase della stagione e ci sarà bisogno di grande attenzione per gestire tutto al meglio. Dopo il 2-0 di Razgrad, quella di oggi appare una mera formalità per i nerazzurri, che però non devono prendere sotto gamba l'impegno per evitare di complicarsi la vita.

QUI INTER – Conte ha già avvisato i suoi: guai a mollare sotto il punto della concentrazione. La testa deve restare ai bulgari, scansando il pensiero della Juventus. Mancherà Lautaro (squalificato), oltre a Gagliardini, Sensi, Handanovic e Asamoah (fuori lista Uefa). Vista la panchina 'corta', verosimile che Brozovic e uno tra Godin e Skriniar non sarà in distinta. Si rivede Bastoni, che ha smaltito la tonsillite. L'altro cambio rispetto al match di Razgrad riguarderà l'attacco: Lukaku più del rientrante Esposito per affiancare Sanchez. Per il resto, Barella in vantaggio su Vecino per completare la linea mediana. Di nuovo titolare Eriksen: Conte punta sul danese per offrire nuove soluzioni offensive alla sua squadra.

QUI LUDOGORETS – Il tecnico Vrba ha confermato le due defezioni annunciate: out l'infortunato Jorginho e lo squalificato Anicet. Tutti a disposizione gli altri, compreso Keseru che aveva marcato visita nel match d'andata. Il bomber romeno probabilmente riprenderà il suo posto al centro dell'attacco e a fargli spazio sarà Swierczok. In mediana, invece, spazio a Badji. Fuori lista Uefa Renan, Manolev e Lukoki.

PROBABILI FORMAZIONI:

INTER (3-5-2): Padelli; D'Ambrosio, Ranocchia, Bastoni; Moses, Barella, Borja Valero, Eriksen, Biraghi; Lukaku, Sanchez.  
Panchina: Stankovic, De Vrij, Skriniar, Candreva, Young, Vecino, Esposito.
Allenatore: Conte.
Squalificati: Lautaro (1).
Indisponibili: Gagliardini, Sensi, Handanovic.

LUDOGORETS (4-2-3-1): Iliev; Cicinho, Grigore, Terziev, Nedyalkov; Badji, Dyakov; Wanderson, Marcelinho, Cauly; Keseru.
Panchina: Stoyanov, Moti, Ikoko, Tawatha, Biton, Tchibota, Swierczok.
Allenatore: Vrba.
Squalificati: Anicet (1).
Indisponibili: Jorginho.

ARBITRO: Siebert.
Assistenti: Seidel e Foltyn.
Quarto uomo: Stegemann. 
Var: Dankert (Gittelmann).

Sezione: In Primo Piano / Data: Gio 27 febbraio 2020 alle 08:15
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print