Poco fa, il presidente Massimo Moratti ha commentato le ultime novità sullo scudetto 2006 e l'esposto di Palazzi: "Il peso che do io a queste parole è brutto, è tornato il bruttissimo clima di quando c'era Calciopoli, uguale. Queste accuse sono brutte. Tutto questo è offensivo, grave e stupido contro Facchetti. Non c'è nessun elemento nuovo, stiamo giudicando quello che era stato già giudicato. E' un attacco di Palazzi inaccettabile, lui si sbaglia chiaramente. E' una frecciata del PM, senza processo si può dire qualsiasi cosa, l'Inter ed io non lo accettiamo nella maniera più assoluta.

Facchetti? Coinvolgerlo è di cattivo gusto, sappiamo la sua correttezza quale fosse. Sentirlo considerato così è una cosa grave e stupida, tutti lo conoscono perfettamente, chi sarà seduto intorno a un tavolo per decidere così come i nostri tifosi. Questa è una persona che non c'è più che ammiro e stimo per la sua onestà, e dunque non stimo per niente chi ha fatto questa cosa. L'Inter si difenderà tranquillamente, non vi preoccupate. Se lascerei l'Inter in caso di revoca? Io lavoro per i miei tifosi, non per questa gente qui...", conclude il presidente.

Sezione: In Primo Piano / Data: Lun 04 luglio 2011 alle 20:06
Autore: Fabrizio Romano
vedi letture
Print