Se è vero che il buongiorno si vede dal mattino, allora l'Inter può guardare in maniera positiva al match di sabato: merito degli Under 18 di Fulvio Pea, che hanno superato i pari età del Bayern Monaco nell'Under 18 Challenge disputato quest'oggi a Valdebebas, nella 'Ciudad Deportiva' del Real Madrid. A decidere l'incontro tra le due selezioni giovanili, una doppietta dell'attaccante rumeno Denis Alibec, che con un gol per tempo stende i bavaresi di Niedermayer.

Alla presenza di Michel Platini, dell'ad dell'Inter Ernesto Paolillo e del presidente del Real Madrid Florentino Perez, i nerazzurrini di Fulvio Pea, che per questioni legate al limite di età ha dovuto rinunciare a Destro e Belec, rimpiazzati da Dell'Agnello e dal portiere degli Allievi Nazionali Di Gennaro, partono a spron battuto e dopo 100 secondi esatti trovano il gol del vantaggio: splendida azione corale costruita da Stevanovic, che trova Crisetig il quale serve in area Dell'Agnello: lo stacco di testa dell'attaccante livornese è imperioso, ed è bravissimo Alibec, sul filo del fuorigioco, a farsi trovare pronto per la ribattuta a rete. Il Bayern Monaco si butta in avanti alla ricerca del pari, ma è ancora l'Inter a creare una bella palla gol con Dell'Agnello. Due minuti dopo, pericoloso il Bayern con Janjatovic che centra la traversa con un gran tiro da fuori. Dell'Agnello crea altre due ottime palle gol; sulla seconda è bravissimo il portiere tedesco Bortel a deviare in corner. Ottimo anche Di Gennaro al 36' quando sventa una conclusione angolata di Burusic.

Nella ripresa, parte nettamente meglio il Bayern, che al 61' viene nuovamente fermato dalla traversa: ancora una volta, protagonista il talentuoso e sfortunato Janjatovic. L'Inter viene fuori alla distanza, rischiando il gol rocambolesco al 70' con Alibec che rinvia fortuitamente un tiro da fuori di Stevanovic: Bortel è costretto alla deviazione in corner. Dieci minuti dopo, però, il tandem Steva-Alibec costruisce il definitivo 2-0: il romeno prende palla a metà campo, triangola con il serbo che lo lancia con uno splendido no-look; solo davanti a Bortel, Alibec dribbla l'estremo biancorosso e insacca, chiudendo i conti. Il Bayern cerca il gol della bandiera prima con Vogelsammer poi con Pflugler, prima del fischio finale però è il neo-entrato Romanò ad andare vicino al 3-0. L'Inter conquista il primo "Under 18 Challenge", iniziando nel migliore dei modi l'avventura madrilena che avrà il suo epilogo sabato.

Sezione: In Primo Piano / Data: Mer 19 Maggio 2010 alle 20:56
Autore: Christian Liotta
Vedi letture
Print