Dopo aver messo a segno il colpo Rodrigo Alborno, che si va ad aggiungere a quelli già chiusi di Luc Castaignos e Marko Livaja, l’Inter guarda avanti e mette nel mirino il mercato estivo. Come già ampiamente riportato ieri sera e stamane dai quotidiani in edicola, l’Inter segue un altro giovane brasiliano, 17enne e col passaporto da comunitario ovvero Gabriel Appelt Pires, centrocampista del Resende. Inoltre, il Corriere dello Sport ha riportato la notizia secondo la quale i nerazzurri vorrebbero fare loro Carlos Tevez. Il tutto sarebbe nato la scorsa settimana, quando l’attaccante del Manchester City era a Milano. Dal momento del suo arrivo si sono scatenate le più disparate voci: incontri con la società dell’Inter, prima in sede, poi in un ristorante fino alla totale smentita del meeting tra le parti.

Oggi a tenere banco è l’idea del quotidiano romano secondo la quale i nerazzurri lascerebbero via libera alla squadra di Mancini per l’acquisizione di Alexis Sanchez dall’Udinese, solo se in cambio potranno avere l’ex Boca Juniors, molto stimato dal presidente Moratti. Inoltre, per consolidare questa intesa, i dirigenti di Corso Vittorio Emanuele arriverebbero a un accordo con gli inglesi anche per il centrocampista turco Nuri Sahin, appetito dal club di Manchester. Dunque Tevez sarebbe solo un gentleman agreement tra i due club affinché non si pestino i piedi per quanto riguarda altri obiettivi comuni.

Obiettivi, Sahin e Sanchez, che in realtà, come tra l’altro ribadito in tempi non sospetti da Marco Branca, restano tra i primari della campagna acquisti della prossima stagione. L’Inter non vuole rinunciare a loro e farà di tutto per averli, anche a costo di sacrificare un 'facile acquisto’, come quello di un campione affermato come Tevez.

Sezione: In Primo Piano / Data: Mar 12 Aprile 2011 alle 09:30 / articolo letto 13675 volte / Fonte: Corriere dello Sport
Autore: Alberto Casavecchia