L'Inter lo segue da vicino, lui a Dazn si dimostra già parecchio saggio nonostante la giovanissima età. Dejan Kulusevski, classe 2000, di proprietà dell'Atalanta, sta incantando in prestito a Parma. "Il calcio è la cosa più bella di tutte per me. Sul mio profilo Instagram ho tante foto di calcio e mia sorella mi sgrida, dice che non posso avere solo foto di calcio - racconta lo svedese -. Ho sempre il chewing-gum prima di entrare in campo, poi quando sbaglio il primo passaggio lo butto via. Ma se non sbaglio il passaggio lo tengo. Io simile a qualcuno? Io mi sento solo Dejan, ma guardo molto De Bruyne e Hazard. Se vedo una finta che mi piace vado in campo e la provo. La mia finta preferita è quella di andare a destra e poi rientrare, è una giocata che provo sempre".

Poi, sul futuro, dice: "Non ho mai pensato di voler diventare il più forte di tutti, ma voglio giocare in una grande squadra - ammette -. La testa è quella che mi ha fatto arrivare qua, non solo l’allenamento e il talento. Quando inizio a pensare tanto gioco male, perciò penso solo a divertirmi. Quando mi diverto sono forte. Alcuni allenatori non credevano in me, altre persone dicevano che non sarei mai arrivato a certi livelli perché dribblavo troppo. Io però ho sempre pensare che ero io ad avere ragione".

Sezione: Focus / Data: Gio 5 Dicembre 2019 alle 12:56 / Fonte: Dazn
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print