Tra le possibili destinazioni future di Arkadiusz Milik spicca anche l'Inter. Al momento non c’è ancora una trattativa fra il club nerazzurro e il Napoli, ma secondo Tuttosport tutte le parti in causa avrebbero da guadagnarci. "Innanzitutto l’interesse nerazzurro è noto e sta aumentando col passare delle settimane perché ad Antonio Conte manca un quarto attaccante di livello" esordisce il quotidiano, evidenziando poi che lo stesso attaccante "dal primo luglio si accaserà nel club che gli avrà proposto il progetto migliore". E il Napoli pensa alla cessione, dato che il 30 giugno perderà a zero euro un giocatore sul quale ha investito 33 milioni di euro. Dopo la trattativa sfumata con la Roma, Aurelio De Laurentiis ha fissato il prezzo per il polacco: il presidente azzurro "chiederà qualcosa in meno di 20 milioni, ovvero 18" si legge. 

"Una cifra importante per un giocatore libero di firmare con qualunque club dal primo febbraio e che l’Inter non vorrebbe spendere" precisa TS, che poi ipotizza un complicato scambio diretto che coinvolgerebbe anche Matias Vecino, uno continua a piacere a Gattuso. "Quindi l’Inter un tentativo lo farà - si legge -, ma non è così scontato che il Napoli accetti uno scambio alla pari, anche se l’uruguaiano ha il contratto fino al 2022, un ingaggio pari a quello percepito oggi da Milik a Napoli (2.5 milioni) e una quotazione, per l’Inter, intorno ai 25".

La seconda via porta invece a Matteo Politano, attaccante che il Napoli ha prelevato dall’Inter lo scorso gennaio con la formula del prestito oneroso da 2 milioni per 18 mesi e riscatto obbligatorio fissato a 19 più dei 2 bonus. "Il riscatto scatterà a gennaio 2021, quando si aprirà il mercato e la somma che dovrà versare il Napoli all’Inter, corrisponde, di fatto, a quanto De Laurentiis chiede per Milik. Insomma, Milik in nerazzurro per pagare Politano potrebbe essere un’altra soluzione da non escludere perché l'accordo, in fondo, farebbe felici tutti" ipotizza il quotidiano torinese.

VIDEO - ACCADDE OGGI - 21/11/1999: SEI GOL AL LECCE, QUELLO DI RECOBA E' DA PLAYSTATION

Sezione: Focus / Data: Sab 21 novembre 2020 alle 08:27
Autore: Stefano Bertocchi / Twitter: @stebertz8
Vedi letture
Print