Grande sfida stasera al Meazza tra Inter e Real Madrid, crocevia fondamentale per il cammino europeo dei nerazzurri. La Gazzetta dello Sport individua in particolare tre duelli-chiave. Il primo è tecnico, quello tra Lukaku e Varane: "Qui si gioca sull’anticipo: quanto più Varane riuscirà ad usare l’arma contro il belga, tanto più lo stesso Lautaro risentirà delle difficoltà del compagno". Poi c'è il duello tattico tra Hakimi e Mendy: "L'Inter ha bisogno di regalare campo ad Achraf, farlo arrivare in corsa vicino all’area di rigore. In questo modo riuscirebbe nel doppio intento: essere pericoloso e allo stesso tempo tenere dietro Mendy". Infine, spazio alla sfida di leadership tra Vidal e Kroos: "Oggi non ci sarà Brozovic e questo probabilmente spingerà Conte a preferire un Vidal più avanzato, magari in zona centrale, pendolo ideale tra la posizione di trequartista e quella di mezzala (in fondo, quel che era un anno fa Sensi, che stasera si riaffaccia in panchina). Da quelle parti è facile imbattersi in Kroos, l’acciaio di Zidane, che nel 3-2 di Madrid - raccontano i grafici di quella sera - spesso andava ad accompagnare Hazard sul centrosinistra, non troppo lontano dal centravanti Benzema".

VIDEO - ACCADDE OGGI - 25/11/1998: QUANDO BAGGIO SI PRESE IL MEAZZA CON UNA DOPPIETTA AL REAL

Sezione: Focus / Data: Mer 25 novembre 2020 alle 08:38 / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print