Dopo la prima stima di ieri (RILEGGI QUI L'APPROFONDIMENTO), anche la Gazzetta dello Sport conferma i tempi di recupero per Alexis Sanchez: circa un mese e mezzo in caso di terapia conservativa e quasi 3 mesi in caso di operazione. "Il cileno, rientrato in Italia per gli esami con l’Inter da Alicante, dove si è infortunato con il Cile in uno scontro con Cuadrado, oggi torna in Spagna, stavolta a Barcellona, per un consulto con Ramon Cugat. Se il professore non li convincerà altrimenti, giocatore e club sembrano intenzionati a procedere per via chirurgica. Di mezzo c’è anche il Manchester United, proprietario del cartellino del giocatore, ma i Red Devils dovrebbero propendere per una soluzione definitiva del problema - spiega la rosea -. Insomma, Sanchez andrà sotto i ferri, e tornerà a disposizione di Conte solo a gennaio: il suo 2019 non proprio entusiasmante (più infortuni che gol con lo United) dovrebbe essere finito qui. Le due gare da titolare nell’Inter non diventeranno tre se non dopo la sosta di Natale, il progetto personale di rilancio subisce uno stop importante, proprio ora che nei primi tempi di Genova e Barcellona aveva mostrato che le Maravillas non sono solo un ricordo".

E adesso Conte si affiderà ancor di più a Politano e, chissà, a Esposito, la cui partecipazione al Mondiale U-17 è fortemente in dubbio proprio per restare a disposizione del tecnico interista.

VIDEO - SOMBRERO E TIRO AL VOLO, LAUTARO CERCA IL SUPERGOL CONTRO L'ECUADOR

Sezione: Focus / Data: Mer 16 Ottobre 2019 alle 08:27 / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print