Ivan Rakitic tentato dall'Inter. L'addio del croato alla Catalogna è tutt'altro che impossibile, anzi. La Gazzetta dello Sport spiega: "La dirigenza del Barça sa bene che i prossimi mesi saranno delicati nella gestione del gruppo. Le ingenti spese della gestione Bartomeu sono solo la coda degli anni d’oro in cui il club catalano ha speso senza mai porsi limiti - si legge -. Il risultato è che il monte-stipendi deve fatalmente scendere. In particolare il recente e costoso acquisto dell’olandese De Jong ha alzato la soglia dei debiti e ha indispettito Rakitic e la sua famiglia. Alla soglia dei 31 anni, Ivan intende ridisegnare il proprio futuro e dai suoi compagni di nazionale ha saputo che la famiglia Zhang ha programmi davvero ambiziosi ed è a caccia di top player. E in effetti Beppe Marotta e Piero Ausilio in queste ultime settimane hanno dato chiari segnali di attenzione ai malumori della famiglia Rakitic".

Inoltre, l'entourage del croato sta seguendo un’importante trattativa per alcune sponsorizzazioni con noti marchi cinesi. "Ciò a riprova che la sua fama è in crescita anche sui mercati asiatici, evidente effetto dell’impresa croata al Mondiale russo. Un motivo in più per credere che l’Inter può mettere in cantiere quest’affare con una doppia prospettiva: assicurarsi un ottimo rinforzo a centrocampo (per capacità tecniche e personalità) e investire su una faccia ben spendibile anche per il marketing. E queste scelte hanno un peso per l’espansione del marchio interista a cui il mondo Suning tiene molto", assicura la rosea.

L'Inter resta in attesa delle mosse di Rakitic: dovrà essere lui a fare il primo passo. Ma non ci sono dubbi sull'utilità enorme che avrebbe nello scacchiere nerazzurro, ottimo sia da interno nel 4-3-3 che da centrocampista centrale al fianco del connazionale Brozovic nel 4-2-3-1.

Sezione: Focus / Data: Sab 9 Febbraio 2019 alle 08:24 / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print