Dai ieri Sebastiano Esposito è maggiorenne. Ha compiuto 18 anni, festeggiati senza il rinnovo del contratto in tasca e con un ricordo lontano dell'ultima prova in prima squadra: il 27 febbraio a San Siro, 17' contro il Ludogorets

Secondo Tuttosport, riguardo al rinnovo, "qualche difficoltà c’è, con l’Inter che ha offerto un contratto da 450 mila euro di ingaggio a stagione, mentre l’entourage dell’attaccante puntava a un ingaggio stile-Pinamonti da un milione (considerando anche che in effetti alla stessa età il trentino non aveva fatto così tanto in prima squadra)". L'aspetto positivo è che "Esposito non ha intenzione di lasciare Milano. Avrebbe già potuto farlo in passato, volendo, quando il Psg lo corteggiò prima che firmasse il primo contratto da professionista con il club di Zhang. Inter ed Esposito non si separeranno a breve, ma prima o poi si valuterà se rimarrà come quinta punta nel roster di Conte (che vuole 4 attaccanti già pronti in rosa per la prossima stagione) o se verrà mandato in prestito a crescere in un club che gli garantisca minutaggio. Difficile però che sia l’Atalanta, che si è informata sulla situazione del ragazzo con l’Inter".

VIDEO - GOLEADA INTER, TRAMONTANA SUONA LA SESTA

Sezione: Rassegna / Data: Ven 03 luglio 2020 alle 10:00
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print