rassegna

TS – Da Perisic a Eriksen: c’è un’Inter in vetrina. Marotta e Ausilio ci sperano

TS – Da Perisic a Eriksen: c’è un’Inter in vetrina. Marotta e Ausilio ci sperano

Al di là dei soliti nomi – da Hakimi a Nainggolan, da Joao Mario a Dalbert – in casa Inter si spera nella vetrina estiva per altri elementi in modo da smuovere il mercato in uscita e poter raggiungere l'obiettivo prefissato...

Alessandro Cavasinni

Al di là dei soliti nomi - da Hakimi a Nainggolan, da Joao Mario a Dalbert - in casa Inter si spera nella vetrina estiva per altri elementi in modo da smuovere il mercato in uscita e poter raggiungere l'obiettivo prefissato dalla proprietà con la minor fatica possibile. Secondo Tuttosport, sotto osservazione di Marotta e Ausilio ci sono, ad esempio, Perisic e Lazaro: "Il croato ha un solo anno di contratto, guadagna molto (5 milioni circa) e nel suo ruolo l'Inter punta Emerson Palmieri (Kostic o Tagliafico le alternative): ha estimatori in Germania e in Inghilterra, con un'offerta congrua, l'Inter direbbe sì - si legge -. Lazaro ha già annunciato che tornerà per il ritiro dopo il prestito al Borussia Monchengladbach. Inzaghi potrebbe valutarlo, visto che a destra, con l'addio di Hakimi, rimarranno Darmian e D'Ambrosio (con Emerson Royal opzione "cara" sul mercato); ma in caso di offerta, l'austriaco difficilmente verrà trattenuto". 

Il quotidiano torinese non dimentica però neppure altri profili in uscita. In Sud America ci sono Vidal, Vecino e Sanchez: tutti e tre potrebbero partire, garantendo un notevole risparmio per il monte ingaggi. E occhio anche a Eriksen: pure il danese, in caso di proposte allettanti, potrebbe lasciare Milano.