C'è soltanto un 5,5 nelle pagelle di Tuttosport legati a Inter-Shakhtar. Tutta la difesa si assesta sul 6, da HandanovicBastoni passando per Skriniar ("Gioca con il pilota automatico inserito") e Ranocchia ("Si presenta con un passaggio sbilenco, ma poi non sbaglia più e sfiora un gol da centravanti"). Sufficienza anche per Barella ("Ci mette l’anima ma il serbatoio è vuoto") a Brozovic ("Dà ordine alla manovra"), mentre salgono a 6,5 Darmian e Calhanoglu ("Ha ormai mandato a memoria il ruolo di mezzala"). Brillano con un 7,5 sia Perisic ("Meritatissima la standing ovation quando esce") che Dzeko ("Le pallottole buone arrivano nella ripresa"). Voto 6 per Martinez.

L'unica insufficienza è per Correa, 5,5: "Spreca un paio di ripartenze". Gli altri subentrati sono da n.g., mentre Inzaghi si prende un bel 7: "Ha dato respiro europeo al gioco dell’Inter. La musica in Champions è cambiata".


Bene l'arbitro Hategan, secondo il quotidiano: 6,5. "Giudica bene un paio di contatti nell’area dello Shakhtar e lascia giocare, giusto annullare il gol di Lautaro che spinge Matviyenko per liberarsi". Nello Shakhtar si salvano Trubin (6,5), Vitao e Marlon (6), oltre a De Zerbi (6).
Sezione: Rassegna / Data: Gio 25 novembre 2021 alle 10:20
Autore: Redazione FcInterNews
vedi letture
Print