Niente deferimento per la Lazio nel procedimento estivo relativo ad alcuni ritardi nell'esecuzione dei tamponi - ogni sei giorni e non ogni quattro come previsto dalle normative - risalenti alla passata stagione (maggio/giugno). E' stata, invece, accordata dal Procuratore Federale Chiné un'ammenda di 1.875,00 euro al presidente Claudio Lotito, di € 937,50 per il responsabile sanitario Ivo Pulcini e altrettanti per il dottor Rodia; 2.500,00 per la società. Ora è atteso il secondo round sportivo su quanto emerso ad Avellino dove le indagini della Procura Ordinaria si sono concentrate sul laboratorio Futura Diagnostica e i risultati discordanti di alcuni test molecolari biancocelesti.

VIDEO - MAICON TORNA AD ALLENARSI IN ITALIA: IL BRASILIANO AL LAVORO CON IL SONA

Sezione: News / Data: Ven 22 gennaio 2021 alle 15:38
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print