L'edizione odierna di Repubblica analizza la situazione di mercato relativa a Lionel Messi e alla possibilità di vederlo in nerazzurro. Un'eventualità che, da un lato, presenta anzitutto dei contro, in virtù soprattutto delle ripetute dichiarazioni da ambedue le parti a definirlo un 'sogno di mercato'. Dalla definizione data da Antonio Conte di 'fantacalcio' alle dichiarazioni di Marotta, che ha parlato di 'utopia e sogno'. Il tecnico blaugrana Setièn e il presidente del club spagnolo Bartomeu, che parlano rispettivamente di 'speculazioni' e del fatto che il giocatore finirà la carriera al Barcellona. La clausola rescissoria fissata a 700 milioni rappresentano quindi un ulteriore ostacolo al sogno di mercato interista. 

Dall'altro, tuttavia, il quotidiano sottolinea i pro della possibile trattativa ad alimentare le speranze dei tifosi. Il mancato comunicato del rinnovo di Messi è il primo punto a favore, seguito poi dalla potenza economica di Suning e della volontà della stessa proprietà di vederlo giocare all'Inter. La presenza del padre a Milano, infine, per ragioni fiscali inerenti alla nuova casa comprata vicino alla sede nerazzurra, rappresenta il terzo punto a favore della trattativa. 

Sezione: News / Data: Sab 08 agosto 2020 alle 11:16 / Fonte: repubblica
Autore: Stefano Carnevale Schianca / Twitter: @SchiancaStefano
Vedi letture
Print