Si profilano nuove tensioni tra Uefa ed Eca a proposito della riforma della Champions League. Stando ad Associated Press, il board dell’associazione dei club si riunirà virtualmente nella giornata di oggi per discutere sul tema e ripresentare eventualmente una nuova proposta. La situazione non è però così semplice: i due organismi sono d’accordo sul nuovo format della Champions League, che passando a 36 squadre garantirà a ciascuna partecipante 10 gare al posto di sei, oltre che maggiori premi in denaro.

Il motivo della contesa è però il rifiuto di Aleksander Ceferin davanti alla richiesta dell'Eca di controllare la joint venture tra federazione e club per la gestione del broadcasting e delle sponsorizzazioni, anche perché frutto della volontà di pochi club d’elite. La riunione di oggi stabilirà se l’associazione dei club seguirà gli interessi dell’élite più ricca o se darà maggiore peso agli interessi di tutti i 246 club membri.

VIDEO - AMARCORD INTER - 16/04/2010: IL SOMBRERO DI MAICON ALLA JUVENTUS

Sezione: News / Data: Ven 16 aprile 2021 alle 13:03 / Fonte: Calcioefinanza.it
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture
Print