Intervistato da Players TribuneFabio Cannavaro ha raccontato il difficile rapporto da avversario con Ronaldo il Fenomeno. Queste le sue parole: "Lui è l'unico che mi abbia mai fatto paura in campo. Sapevi già che se lui davvero voleva segnare quel giorno, lui quel giorno segnava. Indipendentemente da cosa facessi tu per fermarlo...". Cannavaro racconta anche un aneddoto legato al suo percorso calcistico personale: "Il mio segreto per tutta la carriera era cercare la sicurezza, che giocassi al Napoli, al Parma, all'Inter o alla Juve. Ma posso dire di averla trovata solo alzando quella Coppa il 9 luglio 2006 con la Nazionale e i telecronisti che urlavano 'Campioni del Mondo, campioni del Mondo, campioni del Mondo'. Stavolta a noi, a me...".

Sezione: News / Data: Mar 31 marzo 2020 alle 21:10
Autore: Andrea Pontone / Twitter: @_AndreaPontone
Vedi letture
Print