Solo solo parole sull'Inter. Esteban Cambiasso parla a La Nacion anche della sua Argentina nella quale è tornato a militare e dove giocherà l'amichevole di prestigio contro la Spagna campione del Mondo. Ecco il pensiero del Cuchu: "Credo che Spagna e Barcellona siano le squadre per le quali i tifosi neutri pagherebbero il biglietto per andarle a vedere. Giocare come la Spagna o come il Barça piacerebbe a qualsiasi giocatore. L’idea di Batista è di fare giocare la squadra con la sua identità, facendo girare molto la palla e che salga col gioco, tenendo il possesso palla per più tempo possibile. Proveremo a farlo, abbiamo le qualità per riuscirsci.

Il Mondiale? Non mi sono sentito emarginato, ma non ero preso in considerazione dal tecnico per andare al Mondiale. Non esiste alcuna rivalsa, voglio solo fare bene con la Seleccion. L’unico modo per essere convocato è giocare bene nel club ed è difficile per me migliorare l’ultimo anno, quasi impossibile. Tuttavia, la decisione del c.t. va rispettata sempre", conclude il nerazzurro come si può leggere su Calcionews24.com

Sezione: News / Data: Sab 04 settembre 2010 alle 14:44
Autore: Fabrizio Romano
vedi letture
Print