in primo piano

Lukaku: “Ho pianto tanto prima del match, è stato difficile concentrarsi: la mia mente è con Eriksen”

Lukaku: “Ho pianto tanto prima del match, è stato difficile concentrarsi: la mia mente è con Eriksen”

Intercettato dai microfoni della UEFA al termine del match vinto contro la Russia, l’attaccante dell’Inter e del Belgio Romelu Lukaku parla così degli attimi di paura vissuti nella giornata di oggi dopo il malore di Christian...

Redazione FcInterNews.it

Intercettato dai microfoni della UEFA al termine del match vinto contro la Russia, l’attaccante dell’Inter e del Belgio Romelu Lukaku parla così degli attimi di paura vissuti nella giornata di oggi dopo il malore di Christian Eriksen: "Per me è stato difficile giocare oggi - ha ammesso Big Rom - perché la mia mente e il mio cuore sono con Christian Eriksen. I miei pensieri sono con lui, ho avuto davvero paura. Spero che ora stia bene. I miei pensieri vanno a lui, alla sua fidanzata e ai suoi tre bambini”, ha concluso il centravanti".

Poi ai microfoni di Sporza ha aggiunto: "Ho pianto tanto prima del match. È stato difficile concentrarsi. Anche gli altri giocatori erano molto toccati. Lo contatterò presto, ho letto che adesso è fuori pericolo. Spero che starà bene presto. Sono felice per la vittoria, ma i miei pensieri sono per Christian".