Un avversario proibitivo nel momento più difficile. L'Inter ospita il Barcellona nel terzo turno di Champions League con l'obbligo di rialzare la testa per non veder scivolare via la stagione già a inizio ottobre. È questo, infatti, il rischio che corrono i nerazzurri, già in grave ritardo in campionato e con la prospettiva da incubo di rivivere un'annata cupa come ormai non si era più abituati a fare dalle parti di Appiano Gentile.

QUI INTER – Il momento critico può essere superato solo con una grande prova, quella che serve per battere l'avversario odierno. Inzaghi dovrà fare a meno ancora di Lukaku e di Brozovic, e allora possibile qualche sorpresa per tentare di invertire la rotta. In porta torna Onana, con De Vrij al centro della difesa. Cambi anche sulle fasce: Bellanova e Darmian ieri provati tra i titolari al pari di Calhanoglu in cabina di regia (resta vivo il ballottaggio con Asllani), ma sembra difficile rinunciare a Dimarco. Spazio anche per Mkhitaryan, mentre in attacco sembra recuperato Lautaro che dovrebbe far coppia con Correa. Prima panchina europea per Carboni.

QUI BARCELLONA – Le defezioni per i blaugrana non sono banali: out Koundé, Araujo, Bellerin, Depay e De Jong. In difesa, a destra, potrebbe essere confermato Balde viste le non perfette condizioni di Sergi Roberto, poi in mezzo Eric Garcia preferito a Piqué. Centrocampo titolare con Gavi e Pedri ai fianchi di Busquets. In attacco, con Lewandowski, partono in vantaggio Raphinha e Dembelé.

---



PROBABILI FORMAZIONI:

INTER (3-5-2): Onana; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Darmian, Barella, Calhanoglu, Mkhitaryan, Dimarco; Correa, Lautaro.
Panchina: Handanovic, Botis, Acerbi, D'Ambrosio, Bellanova, Dumfries, Gosens, Asllani, Gagliardini, Carboni, Dzeko.
Allenatore: Inzaghi.
Squalificati: nessuno.
Indisponibili: Cordaz, Lukaku, Brozovic.

BARCELLONA (4-3-3): Ter Stegen; Balde, Eric Garcia, Christensen, Marcos Alonso; Gavi, Busquets, Pedri; Raphinha, Lewandowski, Dembelé.
Panchina: Peña, Tenas, Piqué, Sergi Roberto, Jordi Alba, Casadó, Kessie, Pablo Torre, Ferran Torres, Ansu Fati. 
Allenatore: Xavi.
Squalificati: nessuno.
Indisponibili: Koundé, Araujo, Bellerin, Depay, De Jong.

ARBITRO: Vincic.
Assistenti: Kovacic e Klancnik.
Quarto uomo: Obrenovic.
Var: Van Boekel (Higler).

Sezione: In Primo Piano / Data: Mar 04 ottobre 2022 alle 08:15
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
vedi letture
Print