focus

GdS – Entro giugno il pagamento dei tre mesi arretrati. Main-sponsor: obiettivo 25 mln l’anno

Entro fine mese, l'Inter dovrà pagare le tre mensilità arretrate, ossia quelle di marzo, aprile e maggio. Mentre per giugno c'è tempo fino al 30 settembre. A occuparsene sarà l'a.d. finanziario Alessandro...

Alessandro Cavasinni

Entro fine mese, l'Inter dovrà pagare le tre mensilità arretrate, ossia quelle di marzo, aprile e maggio. Mentre per giugno c'è tempo fino al 30 settembre. A occuparsene sarà l'a.d. finanziario Alessandro Antonello, che ha una delega apposita. "Ma i creditori non mancano anche alla voce agenti e fornitori - spiega la Gazzetta dello Sport -. L’altro nodo da sciogliere entro fine giugno è quello del main sponsor. Dopo 25 anni, Pirelli non sarà più il nome che compare sulle maglie da gioco. L’Inter punta a monetizzare lo scudetto con un contratto che porti 25 milioni a stagione. La questione è sul tavolo di Zhang da tempo, congelata un po’ per la pandemia, un po’ per la priorità data al tema finanziamento. Al momento ci sarebbero diversi interlocutori (tra cui uno del ramo tecnologico), ma nessuno ancora disposto ad arrivare alle cifre sperate dal club. Si potrebbe chiudere a 20 milioni più bonus".