Dopo il rinnovo di Edin Dzeko, l'Inter si guarda intorno per cercare un'altra punta utilizzabile nel 3-5-2 nerazzurro. Il club, come riportato dal Corriere della Sera, intende innanzitutto valutare la possibilità di scambiare Icardi con un attaccante gradito a Conte: risolverebbe due problemi in un colpo solo. "Si è parlato di Dybala, ma al momento è difficilissimo mettere in piedi un affare tra i nerazzurri e la Juve: la contrapposizione è totale, i rapporti sono pessimi, gli sgarbi di mercato continui, le fratture personali profonde (Agnelli e Paratici da una parte, Marotta dall’altra)", si legge. "Più semplice ipotizzare un’operazione con il Napoli: Icardi per Milik. Ma va verificata la disponibilità di Maurito ad accettare la destinazione; la sua intenzione è di aspettare la Juve almeno fino a dopodomani".

Ipotesi Llorente, suggestione Jovic: "Se non dovesse andare in porto uno scambio con Icardi - si legge -, l'Inter prenderebbe un attaccante a costo ridotto oppure in prestito. Sembra fuori dai giochi Rebic, per il quale l’Eintracht chiede almeno 35 milioni, così come Sanchez: lo United potrebbe cederlo anche per un solo anno, però guadagna 16 milioni netti a stagione. Resta sullo sfondo lo svincolato Llorente, che Marotta e Conte hanno avuto alla Juve, ma attenzione a Jovic, che il Real ha pagato 60 milioni e non convince Zidane (oggi ha giocato 9 minuti): potrebbe diventare una buona soluzione in prestito con diritto di riscatto".

VIDEO - ALEXIS SANCHEZ IDOLO DEL CILE, QUANTE MAGIE CON LA "ROJA"

Sezione: Focus / Data: Sab 17 Agosto 2019 alle 23:01
Autore: Andrea Pontone / Twitter: @_AndreaPontone
Vedi letture
Print