Prossimo protagonista di Linea Diletta, Radja Nainggolan si racconta a DAZN, il suo anno all'Inter, il trasferimento al Cagliari improvviso, i gol... Tanto da scoprire sul Ninja, qui una nuova anticipazione dove il belga parla del suo gol all'Empoli, decisivo per la qualificazione in Champions dei nerazzurri: "Quella coi toscani fu un'esultanza leggera, non polemica come molti credevano, perché io ero molto contento. Era più un sospiro di sollievo, ho provato anche delle emozioni ma più di sofferenza che di gioia. Non mi aspettavo che non avrei mai più giocato all'Inter, perché Marotta non mi aveva detto niente. Vado in vacanza, poi mi chiamano e mi dicono che avevano fatto altre scelte. Mi sarebbe piaciuto essere allenato da Conte, anche se in un mese non si capisce molto ma nel poco tempo trascorso insieme si è vista tutta la sua determinazione".

VIDEO - NERAZZURLI - LAUTARO MERAVIGLIA E I GOL "INUTILI" DI LUKAKU: SASSUOLO-INTER VISTA DA TRAMONTANA

Sezione: Copertina / Data: Dom 20 Ottobre 2019 alle 18:49
Autore: Egle Patanè / Twitter: @eglevicious23
Vedi letture
Print