Si sono concluse oggi le gare valide per le qualificazioni agli Europei 2020, un sospiro di sollievo per Antonio Conte che potrà finalmente godersi i suoi senza rischiare più intoppi con i vari impegni per le Nazionali almeno fino a marzo. Ancora scottati dopo il ko di Sanchez e quello più lieve ma invalidante di Danilo D'Ambrosio gli interisti sono pronti a concentrarsi per le sfide di campionato e Champions alle quali a gennaio si aggiungerà la Coppa Italia, sperando di far bene nelle prossime due di UCL e conquistare la difficile qualificazione agli ottavi.

Dei nerazzurri impegnati oggi solo Milan Skriniar è sceso in campo dal primo minuto; panchina invece per De Vrij con l'Olanda, Lukaku con il Belgio e Lazaro con l'Austria. Festeggiano tutti con la qualificazione ad eccezione degli slovacchi che a differenza di belgi, olandesi e austriaci, pur avendo vinto per 2-0 contro l'Azerbaigian, non riescono ad accedere direttamente all'Europeo a causa della vittoria del Galles valsa i 14 punti, uno in più della Nazionale di Milan Skriniar. Il centrale interista è costretto a consolarsi con i playoff della Nations League. Vittorie ampie quelle di Belgio e Olanda, 6-1 e 5-0 rispettivamente contro Cipro ed Estonia. Sconfitta indolore per gli austriaci per mano della Lettonia.

VIDEO - GODIN-DYBALA, CHE CONTRASTO IN URUGUAY-ARGENTINA

Sezione: Copertina / Data: Mar 19 Novembre 2019 alle 22:44
Autore: Egle Patanè / Twitter: @eglevicious23
Vedi letture
Print