copertina

Cordaz: “Ritorno all’Inter strano, sono molto orgoglioso. Voglio dare una grossa mano alla squadra”

Cordaz: “Ritorno all’Inter strano, sono molto orgoglioso. Voglio dare una grossa mano alla squadra”

Alex Cordaz chiude un cerchio tornando all'Inter all'età di 38 anni dopo aver militato nella cantera nerazzurra da ragazzo. Un'emozione che l'ex portiere del Crotone racconta così a Inter Tv: "È una...

Mattia Zangari

Alex Cordaz chiude un cerchio tornando all'Inter all'età di 38 anni dopo aver militato nella cantera nerazzurra da ragazzo. Un'emozione che l'ex portiere del Crotone racconta così a Inter Tv: "È una grandissima soddisfazione, sono molto orgoglioso di questo e spero di dare il mio contributo".

Cosa hai provato quando ti hanno chiamato per tornare all’Inter?"È stato un tuffo nel passato, è stato tutto strano, ho realizzato solo dopo qualche giorno e mi ha dato grande orgoglio e grande gioia".

Essere qui in questo momento nella sala trofei, con alle spalle tutta la storia nerazzurra cosa significa?"Fa capire ancora meglio cosa vuol dire essere interista e cosa vuol dire tifare per questi colori e per me essere qui e far foto davanti a questi trofei è un grande orgoglio, è essere tornato in famiglia".

Il portiere è sempre un ruolo particolare, cosa ti aspetti da questa tua seconda avventura in nerazzurro?"Mi aspetto di dare una grossa mano alla squadra e a tutta l’Inter".

Hai già avuto modo di parlare con l’allenatore?"Non ancora, sono arrivato praticamente per primo, quindi aspetteremo l’8 luglio per ritrovarci tutti insieme".

Hai un messaggio per i tifosi nerazzurri? Vuoi salutarli?"Sì! Sosteneteci e stateci vicino perché abbiamo bisogno di voi per continuare a sognare in grande".