copertina

Brehme: “Hakimi migliore laterale al mondo. Un top club non cede i suoi big. Lukaku? Strepitoso come Lewa”

Brehme: “Hakimi migliore laterale al mondo. Un top club non cede i suoi big. Lukaku? Strepitoso come Lewa”

"Ma quindi Hakimi va via veramente?". Comincia con una domanda, un po' preoccupata. l'intervista con la Gazzetta dello Sport di Andreas Brehme, leggenda interista e della Nazionale tedesca. "Non sono d'accordo con la...

Mattia Zangari

"Ma quindi Hakimi va via veramente?". Comincia con una domanda, un po' preoccupata. l'intervista con la Gazzetta dello Sport di Andreas Brehme, leggenda interista e della Nazionale tedesca. "Non sono d'accordo con la sua cessione - aggiunge subito -. Da tifoso interista, mi auguro posso restare: se andasse via sarebbe un grandissimo peccato. Ma che giocatore è? Nel ruolo, e su questo non ho alcun dubbio, oggi è uno dei più forti del mondo, forse il migliore. E considerando l'età lo sarà a lungo. L'Inter è un top club, che parte sempre vincere Serie A e Champions. Il Bayern Monaco, per esempio, potrebbe mai cedere i suoi big?".

A proposito di addii, Brehme commenta così l'avvicendamento in panchina Conte-Inzaghi: "Da tempo si era capito che qualcosa sarebbe successo. Ovviamente mi dispiace e ringrazio Conte per quello che ha fatto e vinto, ma se uno decide di andare via non puoi fare nulla. La decisione di sostituirlo con Inzaghi è ottima, l'Inter prende un ottimo allenatore. L'ha dimostrato alla Lazio, con tante stagioni positive. Ho fiducia che possa replicare a Milano, magari farà anche meglio".

La chiacchierata si concentra, infine, sullo status di Romelu Lukaku: "Un attaccante fortissimo: è veloce, ha un ottimo piede, un fisico devastante... Non gli manca nulla, non possiamo non considerarlo un top in Europa. Chi tra lui e Lewandowski? Romelu è più giovane... Molto dipende dal contesto e dalla squadra. Robert, nel club, gioca con dei campioni e con la nazionale polacca fa più fatica. In questo senso, Lukaku con il Belgio è facilitato. In ogni caso, parliamo di giocatori semplicemente strepitosi".