Tanti gli spunti di moviola offerti da Fiorentina-Inter, gara segnata da più episodi controversi. Al 3', subito, Compper non va per il sottile su Milito: niente giallo. Stesso metro al 6' per un calcio di Nagatomo a Cuadrado. La sanzione arriva al 17' per Jonathan, che interviene su Pizarro: tocco quasi impercettibile, ma il cileno – come suo solito – vola via e fa ammonire l'avversario di turno. Al 19' Damato lascia correre per il vantaggio un doppio fallo ai 16 metri su Guarin e poi su Hernanes, ma Nagatomo è chiuso in mezzo a quattro avversari: scelta errata. Regolare, al 34', il gol di Palacio, tenuto in gioco da Vargas nel momento dell'assist di Guarin. Al 44' giallo per Rolando per fallo su Rodriguez. E la frazione si chiude con l'Inter arrabbiata: Damato manda tutti negli spogliatoi con i nerazzurri in 4 contro 2. Il fischio arriva anche con qualche secondo di anticipo sull'unico minuto di recupero concesso.

Stessa solfa nella ripresa. All'11' fallaccio di Diakité su Hernanes: solo rimessa laterale. Al 15' giallo per Guarin e per Aquilani: corretti. Passano 5 minuti e arriva la rete di Icardi: l'argentino, però, è avanti con busto e una gamba rispetto al difensore viola. Sbaglia Giallatini, errore grave. Al 23' Aquilani, già ammonito, stende Hernanes e rischia la seconda sanzione. Intanto, Pizarro entra alla karateka su Nagatomo a gioco fermo: nulla. Tre minuti dopo, Palacio subisce la carica di Tomovic, ma Damato non fischia: l'argentino viene ammonito per proteste. Al 37' ammonizione per Samuel, che a gioco fermo, prima di un corner dei padroni di casa, trattiene Gomez. Al 41', Rolando sfiora il 3-1 su cross di Taider, ma Giallatini sbandiera un offside: il replay chiarisce come il portoghese, in realtà, era in posizione regolare. Infine, al 48', giallo per Handanovic che perde tempo.

Sezione: News / Data: Dom 16 Febbraio 2014 alle 00:44 / articolo letto 11224 volte
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni