Dai microfoni de Il Giornale, Tommaso Ghirardi presidente del Parma ripercorre la sua gestione del club ducale. In questi anni, anche il colpo Giuseppe Rossi che poi fu rifiutato da tanti club italiani, tra cui anche l'Inter come Ghirardi svela: "Nel 2007 fu con noi da gennaio a maggio, capii subito quanto fosse eccezionale, anche per qualità umane. Feci un’offerta al Manchester United di 7 milioni e mezzo, ne bastavano altri 3. Un mese di trattativa, raschiando il barile avrei riportato uno dei giocatori più forti al mondo.

Considerato l’ingaggio quinquennale, servivano oltri 20 milioni, una cifra troppo elevata per il Parma. I club devono essere gestiti con logica, quando l’operazione va oltre serve la maturità di fermarsi. Andai a incontrare i maggiori esponenti di Milan e Inter, Juve e Roma. Aveva 20 anni, proposi la comproprietà: una, due stagioni da noi per maturare da noi e poi sarebbe stato pronto per il salto", ha affermato il presidente.

Sezione: News / Data: Sab 18 giugno 2011 alle 21:42
Autore: Fabrizio Romano
vedi letture
Print