Eusebio Di Francesco, tecnico della Roma ai tempi del passaggio di Radja Nainggolan all'Inter, in un'intervista rilasciata a Sky Sport è tornato a parlare sul trasferimento del Ninja a Milano: "Con Nainggolan, De Rossi e Strootman era un grande centrocampo. L'anno successivo dopo quelle cessioni ero un po’ pentito. Il primo andò via un po’ per scelta forzata, per tante motivazioni interne alla società. Mi è dispiaciuto, perché loro dal punto di vista emotivo per quello che riuscivano a trasmettere anche durante gli allenamenti erano troppo importanti. La capacità di interagire con gli altri e di interpretare al meglio quello che io chiedevo".

Sezione: News / Data: Lun 06 aprile 2020 alle 20:17
Autore: Egle Patanè / Twitter: @eglevicious23
Vedi letture
Print