Al termine della gara di Campionato contro il Bologna, vinta in trasferta 3-1 dai nerazzurri, l'allenatore della Primavera dell'Inter Daniele Bernazzani ha così commentato la partita ai microfoni di Inter Channel: "Purtroppo alla fine ci siamo fatti trasportare dal nervosismo -che sicuramente non è da imputare a noi- e siamo stati ingenui a cascarci. Di questo fatto ne dovremo parlare, perchè quando si creano situazione del genere non bisogna cadere in provocazioni, ma si deve pensare solo  a giocare e a nient'altro. Al di là di questo sono molto soddisfatto sia della prestazione, che del risultato. Martedi' contro il Rosenborg in NextGen Series, sarà certamente una partita importante. Noi vogliamo qualificarci e farlo come primi del girone. Per metterci a riparo da ogni rischio nell'ultima gara con il Liverpool abbiamo solo un risultato utile, che è la vittoria.

Sarà una sfida difficile, da preparare bene, i norvegesi sono un'ottima formazione, infatti hanno già passato il turno. Il 4-2-3-1 è il modulo che più si addice a questa squadra? Sicuramente con questo schieramento tattico abbiamo disputato le partite migliori, anche se spesso il modulo dipende dai giocatori che si hanno a disposizione; ma abbiamo fatto bene giocando anche con il più offensivo 4-3-3. Dobbiamo essere bravi a cambiare e ad interpretare al meglio più moduli. Bocar? Aveva solo bisogno di giocare". conclude il tecnico nerazzurro.

Sezione: News / Data: Sab 01 dicembre 2012 alle 23:48 / Fonte: Inter.it
Autore: Fabrizio Romano / Twitter: @FabRomano21
vedi letture
Print