news

Belinelli: “Lukaku ha fisico e forza mentale per trascinare l’Inter. Bolla nel calcio come nell’NBA? Non così semplice”

Belinelli: “Lukaku ha fisico e forza mentale per trascinare l’Inter. Bolla nel calcio come nell’NBA? Non così semplice”

Tifoso interista, il cestista Marco Belinelli, reduce dall'esperienza della bolla dell'NBA tanto discussa di questi tempi anche in Italia, si racconta a TMW, dove non può che parlare anche della sua...

Redazione

Tifoso interista, il cestista Marco Belinelli, reduce dall'esperienza della bolla dell'NBA tanto discussa di questi tempi anche in Italia, si racconta a TMW, dove non può che parlare anche della sua Inter. "E' stata un'esperienza incredibilmente positiva. E ora che la stagione è terminata. Era tutto super controllato, tutto organizzato nel dettaglio, tutto studiato alla perfezione. E infatti a stagione conclusa dalla bolla non è emerso neanche un giocatore positivo. Zero contagi, insomma" dice a proposito del modello anti-Covid adottato dal mondo del basket americano.

In Italia si è iniziato a pensare all'idea, in caso di necessità, di creare una bolla in stile NBA anche per la serie A."Potrebbe esser quello l'obiettivo da perseguire. Per noi la bolla era un luogo sicuro e tranquillo, ci hanno messo nelle condizioni di fare il nostro lavoro al meglio. Per quanto riguarda il calcio, visto quanto detto fino ad ora, non credo sia così semplice. Ma quanto fatto dall'NBA deve essere d'esempio, c'è solo da imparare da quel tipo di organizzazione. Ovviamente considerando le possibilità di ogni sport e di ogni contesto".

Da tifoso dell'Inter, ha seguito ultimamente la squadra di Antonio Conte?"Compatibilmente con allenamenti, partite e impegni vari ho cercato di seguirla, tanto anche tramite i social. Adesso vedo che c'è grande attesa per il derby di sabato. Più che tifoso mi sono sempre definito un simpatizzante dell'Inter, fin da quando ho ricevuto la maglia del 'vero' Ronaldo...".

In passato aveva detto che la speranza era quella che Romelu Lukaku potesse avere un impatto simile a quello di LeBron James sulla squadra..."Ne ho parlato quando mi hanno regalato la sua maglia dell'Inter. Il mio ragionamento era più a livello di stazza. Con quel fisico e con la forza mentale che ha può senz'altro trascinare la sua squadra".