“Credo sia quello che manca a Conte”. Intervenuto in collegamento con SkySport, Luca Antonini dice la sua sui primi mesi nerazzurri di Arturo Vidal: “L’Inter è costruita bene, ha fatto acquisti importanti dove serviva personalità e credo che Vidal è quel giocatore che ancora non riesce ad esprimersi come alla Juve o al Barcellona - evidenzia l’ex Milan -. Spero che torni con un piglio diverso e con un po’ di fortuna in più dopo la Nazionale: è quello che manca all’Inter per fare il salto di qualità, è il giocatore che ha più personalità in mezzo al campo e che riesce a fare meglio le due fasi. Conte ci puntava ad inizio anno, con lui al 100% l’Inter può iniziare un cammino importante. Barella? È un giocatore importante. L’Inter a livello di singoli ha un grande organico, con tutti al massimo prenderebbe il volo. Barella è insostituibile perché fa gol, assist, corre come un forsennato e ha personalità in entrambe le fasi. Uno come Conte non se ne priverebbe mai in questo momento”. 

Chiosa dedicata a Christian Eriksen: “Non è il giocatore che si sposa con il gioco di Conte. È stata fatta forse una forzatura, o comunque un acquisto a costi bassi, senza guardare le caratteristiche che chiedeva Conte”. 

VIDEO - ACCADDE OGGI - 21/11/1999: SEI GOL AL LECCE, QUELLO DI RECOBA E' DA PLAYSTATION

Sezione: News / Data: Sab 21 novembre 2020 alle 16:09
Autore: Stefano Bertocchi / Twitter: @stebertz8
Vedi letture
Print