L’Inter crede alla possibilità di mettere a segno il colpo Edinson Cavani. Secondo quanto si legge sulla Gazzetta dello Sport, il club nerazzurro è convinta di puntare su un giocatore pronto all'uso, uno che che anche in una stagione non brillantissima al Psg ha una media di un gol ogni 157 minuti, una frequenza molto simile a quella di Lautaro (152 minuti). È evidente come questa sia una fotografia istantanea, che guarda all’immediato e poco al futuro. Il Matador è un top fatto e finito, per questo  arriverebbe a Milano non per fare il comprimario, ma il titolare vicino a Lukaku. Ecco perché l’aspetto fisico e motivazionale restano centrali nell’operazione - scrive la rosea -. È un affare che prevede un impegno economico importante, anche a fronte di un cartellino a costo zero. In soldoni: non è pensabile un’Inter che porti a casa contemporaneamente l'uruguaiano e un altro profilo di altissimo livello, uno alla Timo Werner per intendersi. Lo scoglio è la concorrenza: sull'ex Napoli ci sono anche l'Inter Miami e il Newcastle, club che probabilmente offrirebbero di più dell’ingaggio top in grado di garantire la società di Zhang. La domanda chiave è: Cavani ha voglia di sposare Conte anche a fronte di un’avventura che sarà economicamente meno remunerativa rispetto ad altre possibilità?

Sezione: In Primo Piano / Data: Lun 25 maggio 2020 alle 08:15
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print