Ma adesso che l'Inter va bene così e la scelta di Mazzarri sembra azzeccatissima, Moratti farà un passo indietro e si terrà tutta l'Inter? Assolutamente no, come spiega la Gazzetta dello Sport. "A più di un tifoso è venuto questo pensiero dopo la rotonda vittoria dell’Inter a Catania. Perché l’entusiasmo del presidente - peraltro mai venuto meno anche nei mesi bui della scorsa primavera - ora è alle stelle e cedere la maggioranza (a uno straniero, poi) proprio nel momento in cui si prende atto che le scelte legate a Mazzarri e ai giovani possono pagare può risultare ancora più difficile. Non solo per il petroliere.

Una teoria che ci sta, visto anche il tifoso viscerale che batte dentro Moratti, tanto che sono subito girate voci che volevano il numero uno pronto a rivedere i termini dell’accordo con Thohir. Se non addirittura a tenersi tutta l’Inter. Invece il dado è tratto e lo stesso presidente lunedì ha passato metà giornata con i propri consulenti finanziari e legali ribadendo la volontà di chiudere la trattativa che porterà al magnate di Giakarta il 70% delle quote nerazzurre", si legge. Il motivo? La volontà ferrea di proiettare il club nel futuro, obiettivo raggiungibile più facilmente con un partner internazionale come il magnate indonesiano. 

Sezione: Rassegna / Data: Ven 06 settembre 2013 alle 11:02 / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
vedi letture
Print