L'Inter non lascerà andare Sebastiano Esposito come fece l'anno scorso con Zaniolo: l'assicura il Corriere dello Sport. "Il prossimo anno Esposito giocherà con la Primavera, e potrebbe seguire un percorso simile a quello di Andrea Pinamonti - si legge -. Serve un'analogia? Entrambi gli attaccanti hanno debuttato in prima squadra durante una partita di Europa League: Pinamonti nel 2016 per Inter-Sparta Praga, Esposito lo scorso 14 marzo quando gli ottavi di ritorno presentavano a Spalletti il salato conto dell'emergenza tra infortuni e squalifiche. Così, nel secondo tempo contro l'Eintracht Francoforte dentro il baby goleador che pure in Nazionale ha dei numeri impressionanti. L'Europeo del mese scorso in Irlanda lo ha mandato a bersaglio quattro volte, trascinando l'Italia in finale. Con l'Under 17, in totale Esposito ha concentrato 14 gol in 20 presenze. Mentre Pinamonti nel suo ultimo anno di Inter faceva presenza fissa ad Appiano Gentile per allenarsi coi grandi, ricomparendo nella Primavera solo per le partite di Youth League. Un salto di qualità che si è imposto col benestare della società, e che lo ha portato ad avere una certa continuità serie A - col Frosinone - a soli 19 anni". Respinti i tentativi del Psg, che si era fatto sotto a gennaio: l'Inter ha blindato Esposito. 

Sezione: Rassegna / Data: Sab 22 giugno 2019 alle 09:54 / Fonte: Corriere dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
vedi letture
Print