Due Mondiali di fila senza Italia mettono tristezza anche a Marcos Cafu, leggenda della Nazionale brasiliana, che ha passato gran parte della carriera in Serie A, tra Roma e Milan. "Eh… è dura. Ed è pure il secondo. Non ci volevo credere... ", ha detto l'ex Pedolino parlando alla Gazzetta dello Sport da Qatar.

Dove è convinto che la sua Seleçao possa vincere per la sesta volta nella sua storia: "Siamo più forti rispetto a quattro anni fa, abbiamo una rosa più ampia, giocatori di esperienza - ha spiegato Cafu -. Nel 2018 l’unica risorsa era Neymar, adesso no. Neymar ci mancherà perché può fare la differenza in ogni momento, ma il Brasile non può dipendere da lui. Speriamo che la caviglia guarisca. Senza di lui il Brasile resta fortissimo e questo è il momento in cui deve venire fuori il gruppo: ognuno deve prendersi le proprie responsabilità". 

Sezione: Rassegna / Data: Lun 28 novembre 2022 alle 10:00
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
vedi letture
Print