"Siamo entrati in campo un po' insicuri, come ci è successo altre volte. Non ci deve succedere. Abbiamo sbagliato qualche scelta, dando loro un po' di coraggio. Poi però ci siamo sciolti, portando la partita su dei binari che conosciamo meglio, costruendo con qualità. Loro cercavano sempre la palla sugli attaccanti come sono abituati e noi all'inizio eravamo un po' in difficoltà perché non andavamo a pressare con costanza. Invece nel secondo tempo si è vista grande convinzione e grande sicurezza, ci mancava solo l'ultimo spunto. Lautaro ha trovato la sintesi. Vinta una partita non facile e per il momento nostro e per il valore degli avversari”. Così Luciano Spalletti in conferenza stampa nella pancia dello stadio Tardini.

"Nainggolan e Perisic? In tanti hanno fatto bene, ma Perisic ha reagito da vero campione a tutto quello che è stato circondato. Poi è uno che non sta simpaticissimo e si mettono in evidenza soprattutto quello che non piace. E ha fatto una grande partita, con quelle che sono le limitazioni fisiche del momento, anche Nainggolan", ha spiegato il tecnico nerazzurro.

 

Sezione: News / Data: Sab 9 Febbraio 2019 alle 23:13 / articolo letto 5313 volte
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni