Ole Gunnar Solskjaer, allenatore del Manchester United, intervistato da Sky Sports Uk ripercorre le trasformazioni che ha vissuto la squadra dal momento del suo arrivo nel 2018. Analizzando, tra le altre cose, una delle ultime formazioni prima che il norvegese si insediasse sulla panchina dei Red Devils rilevando il ruolo di José Mourinho. Formazione che annoverava diversi giocatori ora lontani da Manchester come Romelu Lukaku e Ashley Young, oggi all'Inter: "Ogni manager ha i propri obiettivi e le proprie priorità", afferma Solskjaer. "Quei giocatori sono ottimi giocatori e ottimi professionisti. Puoi guardarli e augurare loro tutto il meglio. Ma ho deciso, insieme al club, che volevo avere una squadra diversa. Non sono io a parlare dell'evoluzione e confrontare una squadra con un'altra. La prova è nei risultati. Solo così possiamo convincere i tifosi che stiamo facendo la cosa giusta. Ma, per me, la squadra di oggi è quella di cui mi sento responsabile". 

VIDEO - CASARIN ALL'ATTACCO: "IL RIGORE DI CUADRADO E' UNO SCHERZO"

Sezione: News / Data: Lun 17 maggio 2021 alle 15:25
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture
Print