Claudio Ranieri, allenatore della Sampdoria, parla ai microfoni del Times of India provando a disegnare quello che può essere lo scenario del calcio italiano nel momento della ripartenza: "Se il campionato riprenderà, giocheremo molte partite un breve lasso di tempo, quasi tre alla settimana. E giocheremo d'estate, nel periodo più caldo dell'anno. Non ci sono mai stati casi simili, dovremo appellarci al buon senso e alla capacità di adattamento. Fortunatamente la regola delle cinque sostituzioni è stata approvata, sono favorevole e sono sicuro che ci aiuterà. Senza la passione dei tifosi non è la stessa cosa. Non sono mai stato coinvolto in una partita a porte chiuse da giocatore, ma mi è successo un paio di volte come allenatore, di recente con la Sampdoria l'8 marzo prima che tutto fosse bloccato. Non sembrava una partita in casa: i tifosi hanno sempre un ruolo chiave e sostengono la squadra, anche quando il risultato non è buono ed è come se fossero anche loro in campo", afferma il tecnico blucerchiato. Ricordiamo che la Sampdoria deve recuperare il match di campionato contro l'Inter. 

Sezione: News / Data: Sab 23 maggio 2020 alle 23:17
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture
Print