"Purtroppo in Lega si discute sempre e solo di diritti televisivi. Non ho mai sentito nessuno parlare di un progetto biennale o triennale per rilanciare il nostro calcio". A dirlo è l'amministratore delegato dell'Inter, Ernesto Paolillo alla vigilia della riunione dei club di serie A a Milano. "Sarà un altro incontro interlocutorio - ha detto Paolillo intervenendo alla trasmissione Studio 1 Stadio su Studio 1 canale 80, secondo quanto si legge in una nota -. Ci sono ben 12 proposte di mediazione sul tavolo".

La questione centrale è quella dei diritti tv, sulla quale 15 società di A hanno messo in minoranza le cinque grandi (Milan, Inter, Juve, Roma e Napoli). Tra le priorità da affrontare Paolillo indica il rilancio del settore giovanile e soprattutto la questione degli stadi: "I grandi club di altri paesi europei hanno stadi di proprietà. Noi non possiamo perchè non esiste ancora una legge che lo consenta. Questo impoverisce la nostra competitività a livello internazionale".

Sezione: News / Data: Gio 19 maggio 2011 alle 20:46 / Fonte: Repubblica.it
Autore: Fabrizio Romano
vedi letture
Print