"Forse l'Inter pensava di essere già qualificata in Champions e che le inseguitrici non potessero fare certi risultati. C'è stato un abbassamento di tensione da parte di tutti. Mi sarei aspettato qualcosa di più anche nel gioco, ma questa squadra non può fare più di così". Ai microfoni di Radio Sportiva,  Carlo Muraro, inquadra così la situazione dei nerazzurri a un metro dal traguardo, con l'obiettivo stagionale ancora a rischio. L'ultimo ostacolo da superare è l'Empoli di Aurelio Andreazzoli, alla disperata di ricerca di punti per salvarsi: "Domenica l'Inter dovrà essere brava a tenere palla più dell'avversario, una squadra che al momento è davvero in grande forma - dice Muraro -. Però quando è stata chiamata in causa l'Inter ha sempre saputo trovare la giusta concentrazione".  

Il finale di stagione deludente della squadra di Luciano Spalletti è legato anche al caos creatosi attorno a Icardi: "Non ci sono dubbi che Icardi abbia condizionato il campionato dell'Inter - spiega Murato -. Oltretutto manca il suo apporto in campo, questo sembra il fratello e sicuramente non sta facendo un favore all'Inter".

Anche Spalletti, per Muraro, è sul banco degli imputati: "Forse non ha trovato il modo di far rendere al massimo i suoi giocatori. Ha avuto la fortuna che le inseguitrici forse non hanno corso molto. Sono ancora quarti, ma adesso rischiano".

Sulla panchina dell'Inter, nella prossima stagione, siederà Conte: "Un grande professionista, credo che possa azzerare le sue esperienze pregresse. Porta cattiveria agonistica e sete di risultati, oltre che una ottima scelta dei calciatori. Spero che possa fare bene se dovesse arrivare in nerazzurro".

VIDEO - GOL DI ICARDI, L’INSULTO DI WANDA SU INSTAGRAM AI TELECRONISTI 

Sezione: News / Data: Mar 21 Maggio 2019 alle 15:52
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print