Paolo Di Canio, ex attaccante e oggi opinionista, ha commentato così ai microfoni di ‘Sky Calcio Club’ il match vinto oggi dall’Inter contro il Torino: “Hakimi deve capire velocemente come ricoprire questo ruolo. Sicuramente non è per lui, è un giocatore un po’ più raffinato. Conte deve essere bravo a spiegargli cosa fare, ma non è facile. Sull’Inter dico che non puoi sempre e solo rincorrere, non puoi vincere 20 partite l’anno così. Ora sembra essere tornata la comunicazione di Conte, non era credibile vedere un allenatore diverso nello spogliatoio e fuori”.

Su Lukaku: "È molto bravo, ma non lo metto con Ibrahimovic e Cristiano Ronaldo. È forte, ma con lui non parti 1-0. Ci sono i giocatori top e i giocatori bravi, lui è molto bravo. Eriksen? Lui al Tottenham giocava con Kane e Alli che facevano movimenti diversi, Lukaku vuole palla addosso e questo non lo esalta. Per questo trova difficoltà, così come Hakimi”.

VIDEO - ACCADDE OGGI - 23/11/1988: BAYERN-INTER, L'ALTRO 0-2. IL GOL DI BERTI ENTRA NELLA STORIA NERAZZURRA

Sezione: News / Data: Lun 23 novembre 2020 alle 13:31
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print