Appuntamento importante domani alle 11 in Consiglio Federale, dove si discuterà - come sottolinea oggi il Corsera - il nuovo codice della giustizia sportiva. "Uno dei cardini della riforma voluta dal presidente Gabriele Gravina e frutto di uno studio articolato durato cinque mesi su impulso della nuova governance. C’è l’esigenza di regolamentare in modo chiaro il processo sportivo attraverso la fissazione di tempi certi e celeri, l’armonizzazione e la semplificazione del testo normativo, l’efficacia e la trasparenza del sistema sino all’effettività e afflittività delle sanzioni, anche l’estensione del divieto di scommesse ai dilettanti. Si vorrebbe ripartire daccapo. E evitare un’altra estate di processi lunghi e incerti. Tra le novità più rilevanti l’introduzione di un «beneficio premiale» nell’eventuale patteggiamento e soprattutto un’attenuante della responsabilità delle società nel caso in cui abbiano adottato il modello di organizzazione, gestione e controllo approvato dalla Figc". Tra i possibili contrari il presidente della Lazio, Claudio Lotito.

Sezione: News / Data: Mer 29 maggio 2019 alle 13:30
Autore: Mattia Todisco
vedi letture
Print