Pari in extremis per il Bari contro il Como al Sinigaglia, risultato che il tecnico biancorosso Michele Mignani commenta così nel dopopartita: "Nel secondo tempo abbiamo avuto un altro atteggiamento e abbiamo fatto bene. Il Como al di là della classifica ha nomi importanti e caratteristiche altrettanto importanti. Quella lariana è una squadra forte e lo ha dimostrato nelle ultime uscite". Il gol dell'1-1 è arrivato dal dischetto per opera dell'ex interista Ruben Botta, inizialmente tenuto in panchina.

Mignani spiega il motivo: "Noi di solito giochiamo con 3 attaccanti, ne ho 6-7 in rosa. Tante volte Botta è stato scelto dal 1′ e poi magari sostituito. Magari se avesse giocato dal primo minuto non sarebbe andata così. Ho scelto Eddie Salcedo perché aveva fatto bene con il Sudtirol, ogni tanto bisogna dare continuità. Io so che Botta quando ha questa verve può fare anche il centrocampista. Dipende da lui e da quello che dimostra in settimana e nelle partite: oggi ha dimostrato di essere un calciatore che ha voglia di dare un grosso contributo alla squadra”.

Sezione: News / Data: Dom 27 novembre 2022 alle 21:00 / Fonte: Labaricalcio.it
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
vedi letture
Print