Steven Nzonzi, protagonista in campo contro l'Inter, si intrattiene pochi minuti nella mixed zone del Meazza per commentare la partita assieme ai giornalisti, compreso l'inviato di FcInterNews.it

Cos'è cambiato tra il primo e il secondo tempo?
"In realtà non è cambiato niente, l'Inter era sotto e giocava in casa, normale che spingesse per recuperare. Noi sapevamo che nella ripresa sarebbe stata più difficile ma abbiamo difeso bene e siamo stati solidi".

Sei stato tra i migliori in campo, cos'è cambiato dalla gestione Di Francesco a quella Ranieri per te?
"Non sono qui per fare paragoni, stiamo lavorando bene, abbiamo fatto molto sul piano fisico e con la palla. I risultati si vedono, forse era quello di cui avevamo bisogno e la prestazione di oggi è un buon segnale per il prosieguo della stagione".

Vedere le altre che continuano a rallentare pone la qualificazione alla Champions League come primo obiettivo?
"A questo punto della stagione saranno i piccoli dettagli a fare la differenza. Ad arrivare quarta sarà la squadra più forte mentalmente e la più regolare. La differenza sarà quella tra una stagione molto buona e una normale".

Ti sei fatto qualche idea sul tuo futuro?
"Siamo in piena stagione e in questo momento sono concentrato sul mio lavoro, sul dare tutto per la Roma e raggiungere gli obiettivi".

VIDEO - INTER-ROMA, PERISIC ESALTA TRAMONTANA

Sezione: L'avversario / Data: Sab 20 Aprile 2019 alle 23:35 / Fonte: dall'inviato Mattia Zangari
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print