Il tecnico del Frosinone Marco Baroni ha parlato in conferenza stampa a margine della sconfitta interna rimediata dai giallazzurri contro l'Inter. Queste le sue parole, riportate dal quotidiano ciociaro TuttoFrosinone.com: "Sapevamo di trovare una squadra ostica ed avara di regali, però abbiamo gestito abbastanza bene la partita, anche nella fase di non possesso. Ci è mancata, forse, un po' di lucidità nella gestione della palla per la troppa voglia di fare. Le due ingenuità che hanno portato ai due gol dell'Inter, poi, ci hanno tagliato le gambe".

Sull'andamento della gara: "Ci siamo messi la partita in salita da soli. Con coraggio però abbiamo reagito creando anche diversi presupposti per ridurre lo svantaggio come la punizione di Ciano o il colpo di testa ravvicinato di Ariaudo. Il terzo gol, poi, è arrivato nel finale quando eravamo tutti sbilanciati in avanti alla ricerca del pari".

Sul rush finale di campionato: "Stiamo bene fisicamente ed abbiamo voglia di lottare per conquistare la salvezza fino alla fine. Oggi abbiamo affrontato una grande squadre con individualità di livello e non abbiamo affatto demeritato giocando a testa alta. Questo è l'atteggiamento con cui dobbiamo affrontare le ultime gare di campionato. Ci è mancata un po' la gestione del pallone, cosa che abbiamo concesso all'Inter".

Sulla classifica: "Dobbiamo guardarla ma pensando una gara alla volta. Affrontare il Cagliari in casa non sarà facile ma dobbiamo giocare con lo spirito che abbiamo messo in campo questa sera nella ripresa e contro la Fiorentina. Quando sono arrivato la classifica era difficile ma abbiamo dimostrato di non voler mai mollare e sono sicuro che i miei ragazzi non lo faranno fino all'ultima partita".

VIDEO - FROSINONE-INTER, LA GIOIA E' NEL FINALE: SOLO VECINO FERMA LA FURIA DI TRAMONTANA

Sezione: L'avversario / Data: Dom 14 Aprile 2019 alle 23:44
Autore: Andrea Pontone / Twitter: @_AndreaPontone
Vedi letture
Print