Lautaro Martinez è il protagonista del Matchday Programme preparato dall'Inter per la gara contro il Real Madrid. L'organo ufficiale della società pubblica cinque curiosità sull'argentino. "Il mo idolo d'infanzia era Falcao, da piccolo lo ammiravo quando giocava al River Plate", dice Lautaro, che racconta di aver scambiato la maglia col Tigre in occasione di una gara contro la Colombia. "Una delle mie passioni più grandi è il basket, ci giocavo spesso con mio fratello Jano", che gioca in patria a pallacanestro. Entrambi sono nati a Bahia Blanca, paese natale di Manu Ginobili, "che ho anche conosciuto", racconta ancora l'attaccante.

"Il mio primo tatuaggio ha un grande significato e l'ho fatto presto: è il nome di mio nonno, mia madre me l'ha lasciato fare perché era suo papà", è un altro aneddoto di Lautaro. "In cucina sono il re dell'asado! Il piatto che preferisco mangiare invece è il 'Pastel de papa', una ricetta classica argentina con patate, carne e tanti altri ingredienti". Ultimo aneddoto tra campo e famiglia. "Quando segno e la squadra vince sono veramente felice. Per quello che riguarda la vita privata so che una delle gioie più grandi sarà la nascita di mia figlia Nina".

A Lautaro è stato chiesto anche di stilare la sua Top 5 interista e l'argentino ha risposto schierando Julio Cesar, Samuel, Zanetti, Cambiasso e Milito.

VIDEO - ACCADDE OGGI - 25/11/1998: QUANDO BAGGIO SI PRESE IL MEAZZA CON UNA DOPPIETTA AL REAL

Sezione: In Primo Piano / Data: Mer 25 novembre 2020 alle 09:36
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print