"Mi è piaciuta l'idea di venire in Francia, ho visto tante partite del Brest e penso sia una bella squadra. L'ho scelta per quello". Martin Satriano ha aperto con queste parole la conferenza stampa di presentazione come nuovo giocatore del Brest, club dove ha deciso di andare a farsi le ossa in prestito per i prossimi sei mesi.

Hai parlato con altre squadre?
"Sì, ho avuto altre offerte ma quella che mi è piaciuta di più è stata quella del Brest".

Hai parlato con Agoume?
"Sì, gli ho parlato tante volte. Mi ha raccontato il livello della Ligue 1, anche lui mi ha detto che è bello essere qua".

E' una buona cosa per te giocare in Ligue 1? E che differenza c'è con la Serie A?
"In Italia il calcio è più tattico, qua più intenso".

Quali sono le tue qualità tecniche?
"Mi sento un giocatore che può aiutare la squadra facendo gol e assist. Posso anche aiutare in fase di non possesso".

Conosci altri giocatori qui?
"Ho visto il Brest in tv, tanti giocatori stanno facendo bene quest'anno. Agoume mi piace, lo conosco da tempo".


Non hai giocato tanto con l'Inter, sei pronto?
"Io mi sento bene, sono pronto. Sono stato sei mesi all'Inter, uno dei migliori club del mondo: allenarmi a quel livello mi ha aiutato a migliorare. Sì, sono pronto".

Come lo inquadri questo prestito nel tuo futuro calcistico?
"Io sono venuto qua ad aiutare la squadra, questo prestito mi serve per trovare più minuti e giocare a un bel livello".

Cosa puoi dare alla squadra?
"Posso portare qualche gol, spero. Voglio aiutare, io sono qua per quello".

Hai rinnovato con l'Inter?
"Prima di venire il mio contratto scadeva nel 2024, ora scadrà nel 2027".

Come ti sei sentito in questi primi giorni al Brest?
"Agoume mi ha aiutato tanto, ma anche gli altri compagni. Parlo un po' inglese, spagnolo, tra un po' spero di parlare francese".
Sezione: Focus / Data: Mer 19 gennaio 2022 alle 18:42
Autore: Mattia Zangari
vedi letture
Print