Intervenuto nel corso di 'Calciomercato' in onda su Premium Sport, l'agente di Domenico Criscito, Andrea D'Amico, ha parlato delle voci di un possibile approdo in nerazzurro del terzino oggi in forza allo Zenit: "Il mio lavoro è quello di cercare di soddisfare le esigenze dei miei giocatori, però a volte ci sono delle opzioni che sono più complicate di altre. Lo Zenit lo ritiene un titolare inamovibile e non credo abbia bisogno di soldi, di conseguenza è un'operazione difficile. Il mio ritorno in Russia? Una coincidenza con la cessione di Kovacic e il gradimento dell'Inter che parte da molto lontano. Cosa direbbe il giocatore? Bisogna essere corretti, il giocatore ha un contratto di quattro anni e ha rispetto per i suoi tifosi.

Qualsiasi affermazione non sarebbe corretta. Le sue frasi sull'interessamento dell'Inter? Ha detto qualcosa di ovvio, da giocatore fa piacere essere cercati da club importanti. Ma l'importanza di un giocatore e di un allenatore a volte passa da rifiuti importanti".

Sezione: Focus / Data: Lun 17 agosto 2015 alle 22:55
Autore: Daniele Alfieri / Twitter: @DaniAlfieri
vedi letture
Print