Si continua a vociferare di un possibile addio di Mauro Icardi, tentato dai club di Premier League, in primis Manchester City ed Arsenal che vorrebbero restaurare il proprio reparto offensivo anche in ottica della seconda fase di Champions League. Il giocatore, però, non starebbe assolutamente prendendo in considerazione un’uscita nel mercato di gennaio, come appurato da FcInterNews.it.

L’attaccante ex Sampdoria ritiene una follia abbandonare l’Inter in questa sessione di mercato vista la situazione della squadra e il suo legame con l’ambiente. Si pensi, come ultimo esempio in ordine temporale, alla vicinanza mostratagli in occasione della querelle con 'Striscia La Notizia' che ha fatto innervosire Mauro e scatenato l’ira dei tifosi contro il programma televisivo. Leggermente diversa la situazione per il mercato estivo, dove buona parte della decisione sarà legata ai risultati conseguiti dalla squadra: se i nerazzurri riusciranno a raggiungere la Champions League non ci sarebbe alcuna motivazione, sempre da parte del giocatore, di lasciare il club, mentre il discorso sarebbe un po’ più da valutare in caso di non conseguimento dell’obiettivo minimo stagionale. Una situazione, comunque, troppo distante nel tempo da poter valutare adesso.

Una cosa è sicura: il futuro di Icardi non è legato a doppio filo con quello di Jonathan Calleri. Il giovane attaccante che dal Boca arriverà in Italia deve prima dimostrare il proprio valore e, nel caso ci riuscisse e i nerazzurri lo portassero a Milano a giugno, poi potrebbe anche convivere in un reparto con Icardi. Uno, dunque, non esclude l’altro.

Sezione: Esclusive / Data: Mar 15 Dicembre 2015 alle 14:56
Autore: Gianluca Scudieri / Twitter: @JeNjiScu
Vedi letture
Print